terracotta-webLorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisici elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquid ex ea commodi consequat.

Leggi tutto...

PROGETTO

Il gioco delle parti: giovani e anziani a confronto. La solidarietà come valore intergenerazionale

Finanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali

(legge 383/2000, art. 12 lettera f) – Anno finanziario 2012

 

 

Il progetto “Il gioco delle parti: giovani e anziani a confronto. La solidarietà come valore intergenerazionale” si inserisce nell’ambito delle attività di tutela e promozione dei giovani e della terza età. Nello specifico l’obiettivo principale che propone è quello di elicitare lo scambio di esperienze e conoscenza fra le due fasce di età. Esso si realizza tramite la messa in atto di un intervento multidimensionale mirato a sollecitare la co-costruzione di abilità, competenze, linguaggi, obiettivi e strategie condivise. AICS si propone di utilizzare la propria rete territoriale per aiutare i minori e gli anziani individuati per offrire, in collaborazione con alcuni servizi ed enti territoriali, la possibilità di avere accesso ad attività gratuite. Lo sport e la cultura si rivelano, oltre che ottimi strumenti di socializzazione e di inclusione, un’eccellente opportunità per l’integrazione sociale e lavorativa di molti soggetti che non riescono ad inserirsi perché facenti parti di “fasce deboli”.

Leggi tutto...

                                                                           TUTTI I COLORI DEL BUIO

                                                                                                 “Tutti i colori del buio: i contenuti pedagogici dell’azione associativa come risposta al

                                                                                                                            bullismo e alla disgregazione giovanile”

                                                                            Progetto finanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali

 

Il Progetto ha la finalità generale di promuovere una maggiore consapevolezza sulla problematica del bullismo e in generale sui comportamenti violenti tra i giovani e di favorire l’acquisizione di quelle competenze, risorse e strategie utili nella comunità locale di appartenenza al fine di intercettare ed intervenire con maggiore efficacia di fronte alle diverse situazioni di disagio che potrebbero vedere coinvolti molte persone in età infantile e adolescenziale.

Leggi tutto...

PROGETTO

SLEEPERS

Progetto di intervento per migliorare la relazione interpersonale tra adulti e minori e per creare spazi di benessere atti a prevenire il disagio e la devianza giovanile

Finanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali

 

 

Il progetto “Sleepers” si inserisce nell’ambito delle attività di tutela e promozione dell’infanzia e dei giovani.Nello specifico l’obiettivo principale che propone è quello di favorire il recupero e di migliorare l’adattamento di quei giovani che sono entrati in contatto con il circuito della giustizia minorile o con comportamenti devianti di qualche tipo (es. dipendenze, disturbi alimentari, bullismo, etc.).

Leggi tutto...

Progetto Integra

Comitato Provinciale di Perugia

 

Il progetto in oggetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, prevede la realizzazione di un percorso formativo  diviso in   alfabetizzazione italiano di cittadinanza attiva.

 

Il target riguarda la popolazione extracomunitaria residente nei territori di interesse del progetto.

 

Il progetto ha visto la realizzazione di una prima fase di promozione finalizzata al reperimento degli allievi. Durante questa fase sono stati sensibilizzati attori del territorio provinciale di Perugia in grado di individuare persone con i requisiti previsti dal progetto, sensibili ai contenuti formativi e motivati a partecipare.

La fase di promozione è stata realizzata con il contributo di alcune scuole dove è forte la presenza di famiglie extracomunitarie e con il supporto di un circolo culturale AICS “La Madeleine” di Perugia.

 

Il personale docente coinvolto, nei nomi di Marcella Volpi – per il modulo di Alfabetizzazione Italiano e di Silvano Nimbi – per il modulo di Cittadinanza Attiva, oltre ad essere competente nelle materie di afferenza ha attivato metodologie didattiche fortemente interattive in grado di coinvolgere gli allievi.

Pur essendo stata la fase di promozione breve, durante lo svolgimento del corso ulteriori e numerose richieste di partecipazione sono state avanzate da altre persone; inoltre alla fine del progetto gli stessi partecipanti, molto soddisfatti dell'iniziativa, hanno espresso la volontà di partecipare a progetti simili, anche con un maggior numero di ore.

 

 

 Foto di momenti formativi e dell'evento finale.

PB150145

 

 PB170153

 

 PB040007

PB250020